Hacking Italia 0.11.0

<~>
minasss 227 days ago.
Ciao a tutti,

nell'ultimo anno, anno e mezzo, sono stato investito dal fascino della programmazione funzionale e ho iniziato a farmi le ossa con CommonLisp, Clojure e più recentemente con Elixir e Haskell (per quanto con quest'ultimo non ho ancora scritto mezza riga di codice)

Tra di voi c'è qualcuno che usa linguaggi funzionali a lavoro?

Se si, quali sono gli ambiti (web, servizi, etc) e gli stack che utilizzate?

Quali sono state le maggiori difficoltà nell'introdurre questi strumenti nello stack aziendale?

Quali sono secondo voi i passi da seguire per arrivare ad avere un profilo appetibile per le aziende che usano questi stack?

tixe 186 days ago. link 1 point
Io uso Scala a lavoro. Gli ambiti sono variegati (web apps, big data - con Spark, sistemi distribuiti - con Akka).

Essendo un piccolo gruppo non ho trovato difficoltà ad inserire Scala nella nostra toolbox.

Per chi viene da Java a mio parere non è difficilissimo introdurre Scala. L'interoperabilità è venduta bene (anche se ci si può trovare ad affrontare piccoli problemi).

Altro discorso invece vale per Haskell o OCaml secondo me.

Segnalo due iniziative Italiane a chi può interessare FP:
- http://haskell-ita.it 
- http://2017.scala-italy.it (e il canale slack collegato https://scalaitaly.slack.com)